02 maggio - TEATRO KEIROS

Vai ai contenuti

Menu principale:

02 maggio

QUESTO MESE > info in dettaglio

Giovedì 02 Maggio ore 20.30


Teatro e fuga


Teatro e fuga è uno spettacolo pensato appositamente per gli universitari. Perché? Perché costa poco (e fa anche ridere).
Il mondo dell’università visto dal basso? Visto dall’alto? Visto da destra? No. Visto sempre dritto in fondo, alla rotonda a sinistra.

Il giovane pubblico potrà divertirsi decidendo cosa vedere del proprio passato, presente e futuro universitario.

Sognate di vedere un professore alle prese con un avventura epica? Sognate di modificare l’esito di un vostro esame? Sognate una scena romantica imprevista? E se foste voi il rettore? Senza trascurare il lato goliardico, sia chiaro.

Questa è la sede giusta per vedere realizzarsi ogni desiderio voyeristico.

Ma le sorprese non finiscono qui: per una sera saranno proprio i giovani studenti seduti in platea a passare dall’altro lato e promuovere o bocciare gli attori, decidendo chi sarà l’unico a indossare il tocco e laurearsi.

Ogni sera un evento unico, irripetibile, completamente diverso, basato proprio sulle scelte degli spettatori in sala.


***

Uno spettacolo di improvvisazione teatrale di Giorgia Mazzucato
In scena Maria Beatrice Alonzi, Francesco Guglielmi e gli attori della Compagnia del Teatro Stabile di Roma®
Luci di Andrea Vannini


La produzione dello spettacolo è affidata al Teatro Stabile di Roma®, capitanato dalle giovanissime Giorgia Mazzucato, allieva di Fo e Rame, Miglior Artista Internazionale al San Diego Fringe Festival e Direttore Artistico dell’intera stagione, e Maria Beatrice Alonzi, Direttore Esecutivo dello Stabile, definita dalla stampa estera La Digital Artist Italiana, con i suoi 6 milioni di click.

Dopo i sold-out degli ultimi mesi, lo Stabile inizia questo nuovo progetto con l’intento di rendere accessibili spettacoli di grande qualità, agli studenti universitari e al quartiere di Piazza Bologna, a Roma. Un teatro nuovo e sorprendente, ponendo al centro dell’attenzione proprio il giovane pubblico.

.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu