06 aprile - TEATRO KEIROS

Vai ai contenuti

Menu principale:

06 aprile

QUESTO MESE > info in dettaglio

Sabato 06 Aprile ore 21

Ciro
Formisano
curriculum

Franca
Volpicelli
curriculum

Giuseppe Martucci
(Capua1856 - Napoli 1909)

Camille Saint-Saëns
(Parigi 1835 – Algeri 1921)

Pablo de Sarasate
(Pamplona 1844 – Biarritz 1908)

Prismi sonori

Programma

 

Giuseppe MARTUCCI

Sonata per Violino e Pianoforte op. 22

 

Camille SAINT-SAËNS

Élégie, Op. 143 per Violino e Pianoforte
Élégie, Op. 160 per Violino e Pianoforte

 

Pablo de SARASATE

Zigeunerweisen, Op.20 per Violino e Pianoforte
Moderato, Un poco più lento, Allegro molto vivace

 

G. Martucci, Sonata per  vl e pf op. 22  
I tempo

Duo Formisano - Volpicelli

video clicca


Prismi sonori


Questa sera presentiamo un concerto dedicato a tre compositori vissuti nello stesso periodo, tra la metà del 1800 e gli inizi del 1900:

Martucci è un autore a noi molto caro perché nato a Capua e morto a Napoli, quindi emblematico della nostra terra. È stato un autore di grande spessore, e contribuì a diffondere in Italia la musica dei grandi come Beethoven, Schumann, Brahms, Liszt, Wagner. La Sonata in sol min per violino e pianoforte è uno dei tanti capolavori del compositore. È una sonata in tre tempi, il primo è il terzo tempo vivaci, mentre il secondo andante. Si sente in questa musica il sangue partenopeo, in particolar modo nel terzo tempo. Infatti si tratta di un tempo con un ritmo cadenzato e se si può dire “ travolgente“.

Il compositore francese Saint-Saëns è autore di molta musica da camera. Suoneremo due Elegie, che possiamo definire due perle della musica. In musica il romanticismo si appropriò del termine 'elegia' per definire composizioni di carattere melanconico.

Per finire un brano di Pablo de Sarasate, che fu un eccellente violinista. Scrisse molte pagine virtuosistiche per il proprio strumento, dedicando la sua vita a composizioni esclusivamente per violino e pianoforte.

Ciro Formisano - Franca Volpicelli

.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu