12 maggio - TEATRO KEIROS

Vai ai contenuti

Menu principale:

12 maggio

QUESTO MESE > info in dettaglio

Sabato 12 Maggio ore 21

Min Ji Kim
curriculum

Alessio
Sebastio
curriculum

Live al Teatro Keiros (Keiros Video Production)


Meeting Point


Interazioni creative tra musiche del mondo 2.



Il duo costituito da Minji Kim, voce, e Alessio Sebastio, pianoforte, rappresenta un punto d’incontro tra due formazioni musicali e culturali diverse.

Quella di Minji di stampo decisamente lirico e quella di Alessio più eterogenea, però di prevalenza jazzistica.


Da questo incontro nasce un modo di fare musica difficilmente etichettabile poiché, se le modalità d’azione sono quelle tipiche del jazz ma anche del rock, della musica popolare ecc., e con ciò ci si riferisce alla estemporizzazione, all’interazione estemporanea, al valore solamente relativo che si riconosce alla partitura, tuttavia il linguaggio della tradizione jazz, solamente di quando in quando affiora, lasciando invece spazio allo stratificarsi, inseguirsi e sovrapporsi di suggestioni provenienti dalle più disparate culture musicali.


Si può parlare in sostanza di world music, intendendo con questa espressione in vero assai generica e omnicomprensiva, proprio quella sintesi di elementi musicali variamente assortiti che scaturiscono dall’incontro proficuo delle due differenti formazioni culturali dei componenti il duo e dalle loro pregresse esperienze. Anche il repertorio è assai sfaccettato e vario, tratto dalle più disparate provenienze musicali geografiche e culturali, senza alcuna aprioristica preclusione. Si va da originali rielaborazioni di standards americani, a colonne sonore di film, brani popolari e della tradizione folk di varia provenienza, rielaborazioni di brani di musica pop ecc. Il criterio fondamentale per la scelta del repertorio è quello del gusto personale di ognuno dei due componenti il gruppo, ma poi vi sono criteri più strettamente musicali legati alle caratteristiche vocali naturali e apprese da Minji. Tali criteri sono fondamentalmente due: il primo consiste nella scelta di pezzi o di loro rielaborazioni che non siano ritmicamente troppo densi e serrati, mentre il secondo attiene alle caratteristiche di ampio respiro ed articolazione delle melodie.

In conclusione, il duo Minji Kim e Alessio Sebastio, si può definire un continuo work in progress, in cui i brani nel tempo non sono mai uguali a sé stessi, cambiando con il sommarsi delle esperienze e delle situazioni.

Nel concerto di oggi  - secondo appuntamento del 'Meeting Point' al Keiros - il duo proporrà anche delle originali interpretazioni di arie del XVI secolo ed originali riletture di autori del XIX secolo.

.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu