16-17 novembre FESTIVAL - TEATRO KEIROS

Vai ai contenuti

Menu principale:

16-17 novembre FESTIVAL

QUESTO MESE > info in dettaglio

Sabato 16 Novembre ore 21
Domenica 17 Novembre ore 18

Pierluigi
Bevilacqua
bio


Per il Festival IL TEATRO CHE NON C’ERA – HO BISOGNO DI SENTIMENTI, uno spettacolo pluripremiato della Piccola Compagnia Impertinente (Foggia):

I’ don’t care è un progetto di performing art nato dal desiderio di comprendere l’evoluzione dei rapporti umani nell’era dei social network, raccontando la frammentarietà della “narrazione” del quotidiano.

Un fenomeno particolarmente presente all’interno di uno principali social network degli ultimi anni: Facebook.

Sulle bacheche si inseguono pezzi di storie, notizie di cronaca, pensieri violenti, frasi dolci: tutto senza soluzione di continuità. Tutto e il contrario di tutto, a distanza di pochi secondi, creando un’entropia quasi del tutto fuori controllo.

Il susseguirsi di immagini veloci, legate a luci quasi esclusivamente prodotte da smartphones, ha la prerogativa, all'interno dello spettacolo, di creare quell’angoscia viva che i social, nella loro parte negativa, riescono a far emergere attraverso l’abuso di chi ne usufruisce.
Tutto questo fino a una momentanea “morte della rete”.

Dopo la perdita totale di controllo delle proprie emozioni relazionali, i protagonisti cercheranno, infatti, con tutte le loro forze, di ripartire.

La mancanza di connessione li costringerà a cercare oltre il velo, di rimettere insiemi i pezzi, di ricostruire i frammenti delle proprie storie per ricominciare, davvero, a raccontarsi senza il filtro del social network.

I don't care - riconoscimenti clicca



Prosegue IL TEATRO CHE NON C’ERA, il Festival teatrale dedicato al regista, attore e autore Daniele Valmaggi, fondatore, con Sabine Frantellizzi, del Teatro Studio Keiros.

Il Festival - promosso dal Teatro Studio Keiros in occasione della 10.a stagione - si avvale della direzione artistica del regista Stefano Maria Palmitessa, ed è posto sotto il motto “HO BISOGNO DI SENTIMENTI”.

La rassegna si snoderà lungo tutto l’arco della stagione ’19-‘20 da settembre a giugno, e si pone l’obiettivo di individuare e promuovere il teatro di ricerca e la sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi, con particolare attenzione, secondo la filosofia degli organizzatori, alle pièces sensibili all’estetica visuale, all’impegno letterario e alla valenza interpretativa. Gli spettacoli del Festival, selezionati secondo queste linee guida, verranno proposti da gruppi teatrali e da singoli performer, provenienti non solo dalla scena romana ma anche da altre città italiane (Milano, Foggia, Napoli) e in qualche caso con collaborazioni internazionali.

.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu