20 aprile - TEATRO KEIROS

Vai ai contenuti

Menu principale:

20 aprile

QUESTO MESE > info in dettaglio

Sabato 20 Aprile ore 21

Mestizo Saxophone Quartet

Vered
Kreiman

Jaime
Mora

Ayala
Rollia

Caroline
Leigh Halleck

video clicca


Soundscapes of the World


Ci appassiona integrare le tradizioni musicali etniche dei nostri paesi d'origine nelle nostre esibizioni, con brani di compositori provenienti dai nostri paesi d'origine e composizioni scritte appositamente per il Mestizo Saxophone Quartet. Il nostro obiettivo è portare l'ascoltatore in un viaggio sonoro attraverso la musica classica, jazz, klezmer, salsa e tango.

Iniziamo in Francia, nel 1946, con una composizione di Eugene Bozza - Nuages - che si traduce come "nuvole". Il pubblico può immaginare il cielo in continua evoluzione mentre virtuosismi tecnici passano tra i sassofoni; linee costantemente in movimento; verso l’alto e il basso come il vento. Torniamo in Francia per uno standard del repertorio di sassofono classico: Grave et Presto di Jean Rivier.


Ora andiamo in America con il Concerto per Quartetto di Saxofoni di Philip Glass. Ciascuno dei quattro movimenti evidenzia un membro diverso del quartetto di sassofoni. Nel primo movimento, il sax soprano gira una melodia sinuosa sopra dei ripetuti motivi ondulati degli altri strumenti. Il jazzistico secondo movimento presenta una vivace figura ascendente, disegnata dal sax baritono e successivamente ripresa dagli altri membri del quartetto. Il sax tenore propone un assolo rilassato e pieno di sentimento nel aggraziato terzo movimento, e nel finale, tutti e quattro i sassofoni vengono montati in una frenesia di motivi che cambiano continuamente prima di caricarsi improvvisamente nella cadenza finale.






Continuando verso il Sud America, abbiamo un arrangiamento di "Memory" del compositore brasiliano Marcello Zarvos, tratto da Nepomuk’s Dances. Zarvos, noto anche per le sue composizioni cinematografiche, ha scritto questo brano basandosi in un personaggio, Nepomuk, nel romanzo di Thomas Mann, "Dr. Faust’. Leverkühn, desiderando diventare un famoso compositore, fa un patto con il diavolo. L'unico lato negativo ... il diavolo uccide chiunque a cui Leverkühn si affeziona. Eseguiremo il terzo movimento intitolato Memory, in memoria di Nepomuk, il nipote di Leverkühn preso dal diavolo. Questo brano fornisce una transizione perfetta con un'esplosione di suoni emozionante, intensa, come in un film, mentre continuiamo il nostro viaggio vicino a Israele.

Hava Nagila, dedicato a Marc Chagall, è una rapsodia ebraica per quartetto di sassofoni, scritta dal compositore israeliano Boris Pigovat nel 2003. Pigovat riprende la tradizionale melodia ebraica, Hava Nagila, che significa "Rallegriamoci!" e la trasforma in una serie di episodi; combinando lo stile tradizionale Klezmer con colori più contemporanei. Così, creando un risultato unico che ricorda l'ascoltatore dello stile pittorico di Marc Chagall.

Terminiamo il nostro viaggio in Argentina con Tango Virtuoso, composto da T. Escaich, un cenno alla popolarità duratura del concerto tango stabilito da Astor Piazzolla. Questa piacevole selezione viene anche eseguita con coreografia, un finale di gusto per il nostro viaggio intorno al mondo.


Mestizo Saxophone Quartet

.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu