26-27 novembre - TEATRO KEIROS

Vai ai contenuti

Menu principale:

26-27 novembre

QUESTO MESE > info in dettaglio

Sabato 26 Novembre ore 21
Domenica 27 Novembre ore 18

Natalia Simonova
curriculum

foto di
Luigi
Giordani

(elaborazione)

foto di
Luigi
Giordani

(elaborazione)

foto di
Luigi
Giordani

(elaborazione)



L'eredità di . . .

Lasciando un segno . . .



Storie di vita e di morte.

Judy, Evita, Ingrid, Marlene.

Storie di grandi donne, di origini e culture diverse.

Donne che si raccontano, spogliandosi in una sorta di liberazione, di tutti i ruoli che hanno incarnato durante la loro vita, frammenti di un tutto.

Attraverso una performance recitativa, l'attrice fa rivivere in scena la personalità di ognuna di loro, esaltandone i pensieri sulla vita vissuta, invitando l'uditorio  - con leggerezza ma in modo coinvolgente - ad un'analisi introspettiva, suscitando emozioni come un arcobaleno dopo la tempesta.


La performance "Lasciando un segno..", ideata e interpretata da Natalia Simonova Vuole essere un ritorno all'essenza, all'anima e al tempo stesso un monito nel ricordarci di svolgere al meglio sempre e comunque il nostro compito, sbagliando, soffrendo, ribellandoci e ridendo con la volontà di lasciare un segno, una testimonianza unica, irripetibile, personale, ma anche universale, perché umana.


Per salutare la vita occorre averla vissuta...






.

JUDY
"..I wanted to believe, and I tried my damnedest to believe, in the rainbow .

EVITA
"Compañeras, compañeros, sto con voi per essere un arcobaleno di amore tra il popolo e Perón ..."

.

INGRID
"Ma improvvisamente capisce l'enorme potere di chi non possiede niente, la forza straordinaria che nasce dalla libertà, e diventa una specie di San Francesco.."

MARLENE
"Ho rinunciato ai veri amici e alla famiglia e mi trovo sola di fronte al mio inferno personale, senza l'aiuto di chi vorrebbe e potrebbe alleviarmi il cammino.."

In alto, Judy Garland (Grand Rapids, Minnesota 1922 - Londra 1969); Evita Perón (Los Toldos1919 - Buenos Aires 1952);
Ingrid Bergman (Stoccolma 1915 - Londra 1982); Marlene Dietrich (Berlino 1901 - Parigi 1992).

.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu